Parole chiave

Eventi simili

Condividi

Francesco Paladino

Giovedì 2 ottobre, ore 21 – Presentazione del cortometraggio di Francesco Paladino girato a San Nicolò con i bambini del paese come attori.

Presso i locali multimediali del Caffè Letterario MELVILLE di San Nicolò a Trebbia il regista piacentino FRANCESCO PAOLO PALADINO presenta –in anteprima assoluta- un episodio tratto dal film DUST TO DUST, che s’intitola “LAWKIDS” (La legge dei bambini).

“Ho scelto San Nicolò per questa “ante” anteprima -ci dice il regista-  per prima cosa perché da anni vivo qui  e perché San Nicolò è una città di cinema (basti pensare alla meritoria opera del Jolly di Tagliafichi) e poi perché le riprese hanno conivolto molti bambini di qui e sono stati bravissimi!” Ma l’episodio (fantascienza stile Ai confini della Realtà) vede anche la partecipazione straordinaria di GIANNI SCHICCHI attore feticcio di Marco Bellocchio e attualmente impegnato in ben due nuovi film del regista bobbiese.

La serata, che si delinea molto interessante, vedrà la partecipazione oltre a tutti gli attori di LAWKIDS tra cui la bravissima CAROLINA MIGLI BATESON,  anche del noto fumettista GIANNI FREGHIERI – “Miglior disegnatore 2012 sulla Serie Regolare di Dylan Dog”, che intervisterà il regista, nonche del noto pedagogista e direttore del  CPP – Centro Psicopedagogico per la Pace e la gestione dei conflitti DANIELE NOVARA, che commenterà il film evidenziando gli aspetti maieutici e pedagogici.

Occorre infine ricordare che il primo episodio di DUST TO DUST ha vinto l’anno scorso il FESTIVAL DI PADOVA come miglior cortometraggio italiano; l’episodio ha poi partecipato al FESTIVAL DI CANNES 2013 ed al TFF di VENEZIA (appendice del Festival di Venezia) fuori concorso  sempre nel 2013, mentre l’intero film ha vinto al World Film Festival di Houston (USA) un remi award nella sezione Fantascienza.

Immag0011

BIOGRAFIA:
Francesco Paladino nasce a Piacenza: laureato in giurisprudenza dopo aver partecipato, con importanti affermazioni, ai più importanti Festival del cortometraggio nazionali ed esteri, ha iniziato nel 2000 a dedicarsi alla videoarte. Insieme a Maria Assunta Karini ha formato i Kapa; dal 2003 collabora con importanti musicisti di tutto il mondo realizzando audio/video denominati “trancesfilm”.
OPERE:
Tra le sue opere più note:
Killergump;
Lo Domanderò alla Montagna;
Heartbiker;
24 hours;
The Village;
Technology will fall you in the end;
The Parallel Man (Deep Roll 2006);
vincitore corti Autrans 2000;
festival horror di Firenze 2001;
selezionato al Festival Cannes 2006 con il cortometraggio The Parallel Man.
Tra le tante realizzazioni: Antonio Fogar (2003) traccia video nel cd Pratki; Stone Breath e Moth Masque (U.S.A.), Alio Die (Nocturnal Session), Matt Degennaro (Nuova Zelanda) (Post Atomik Rodeo); Stephen Cohen (USA) (Rainday) Aaron Moore (UK) (The Accidental), Quentin Nadig (USA) (L’ov Story), Opim & Sedayne (It-UK) (Witerbirds helped the passengers”; Cloggs and Padma Newsome (Australia).

Il sito dell’autore