Parole chiave

Eventi simili

Condividi

DIGGER’S LANE

Venerdì 13 marzo, ore 22 – Alternative folk’n roll da Lecco. (http://www.thediggerslane.com/).
Ingresso libero.
Matteo Gianola è nato a Lecco nel 1974. Ha iniziato a suonare il pianoforte a 6 anni, prendendo lezioni di musica classica. A 10 anni ascolta Bruce Springsteen alla radio e corre a comprare la sua prima musicassetta – Born in the USA. Da quel momento, la musica diventa un elemento fondamentale nella sua vita. In seguito, l’incontro con Bob Dylan e la Beat Generation segnano definitivamente il passaggio alla poesia e alla musica rock. Nei primi anni 90 inizia a scrivere poesie e canzoni, impara a suonare la chitarra e, a 15 anni, comincia a  suonare in diversi gruppi della scena musicale di Lecco come tastierista, pianista e armonicista, sperimentando diversi generi: blues, rock, rhythm’n’blues, progressive rock, rock’n’roll, folk. La morte prematura della madre, l’adolescenza burrascosa, caratterizzata dai contrasti con il padre, e il rifiuto di ogni conformismo, lo rendono una persona introversa e riflessiva, in contrasto con il mondo provinciale che gli sta attorno. Nel 1999, al ritorno da un viaggio in India, deluso dalle realtà culturali e musicali della città, abbandona Lecco e la famiglia e si trasferisce a Livigno. Livigno è un piccolo paese molto a nord, a 1800 metri di altezza, sul confine con la Svizzera: è un luogo estremo dove le temperature scendono fino a -30°, dove l’inverno dura 8 mesi e il paesaggio è circondato da montagne innevate, boschi secolari e dalla natura incontaminata. In questo luogo lontano dal caos e dalla frenesia delle città, ritrova tranquillità e energia; si fa crescere una lunga barba e coltiva la propria passione per la musica. Riprende a scrivere canzoni e poesie, decide di ritornare a suonare dal vivo da solo nei locali del paese e nel 2004 forma il suo attuale gruppo: i Rumble Tumble, una potente e divertente rock’n’roll band, con cui continua a suonare nelle più diverse situazioni.

Nel 2010, assieme all’amico Andrea Van Cleef, registra il progetto solista: The Digger’s Lane.