Mauro E. Giovanardi

Giovedì 26 maggio, ore 22 – Incontro tra parole e musica con Mauro Ermanno Giovanardi. L’ex cantante dei La Crus sarà accompagnato da Marco Cosma Carusino. L’evento rientra nella rassegna Festival del Rock d’Autore 2016. INGRESSO GRATUITO   L’evento è sponsorizzato da Legacoop Emilia...

Angoli Acustici

Venerdì 27 maggio, ore 22 – Angoli Acustici. Per questa serata lasciamo spazio ad una delle band piacentine più giovani e più ricche di talento che il nostro panorama sta proponendo, gli Angoli Acustici. Per questa occasione il gruppo sarà composto da Matteo Pisotti, Francesco Brianzi e Claudio Borotti. Anche se molto giovani, tutti e 3 provengono da studi e perfezionamenti musicali che hanno già reso chiaro e distinguibile il loro suono, a completare i testi di Matteo Pisotti, voce del gruppo. Saranno proposti brani reinterpretati in stile acustico tratti dalla tradizione “singer-songwriter” italiana e internazionale, con particolare attenzione ai generi pop, soft-rock, alternative e soul; inoltre saranno parte integrante della serata gli inediti scritti da Matteo, come il suo ultimo singolo “La Mia...

MUSIC HOUR

Giovedì 2 giugno, ore 18.30 – Presentazione del Valtidone Festival 2016 by Livio Bollani. Il Val Tidone Festival quest’anno parte dal Melville. La manifestazione organizzata da Livio Bollani parte da noi per poi proseguire tutta l’estate fra giovani artisti e musicisti già affermati. A seguire: D.JAZZ DANCE by Fabio Dordoni. www.valtidonefestival.it Pagina Facebook della...

Ricky Ferranti

Venerdì 3 giugno, ore 22 – Ricky Ferranti torna sul nostro palco per un’occasione speciale, la presentazione ufficiale del nuovo album “This flame”. Una serata completamente dedicata al folk rock targato...

Manuela Merli

Sabato 4 giugno, ore 17.30 – Presentazione “Alfabetario degli animali piacentini” di Manuela Merli (ed. Officine Gutenberg). Piacenza: quale è l’emblema della città nello stemma e nel mondo? Una Lupa. La piazza principale? Quella dei Cavalli. I tre Dop? I derivati del Maiale. Quante località al mondo vantano di aver dato il nome a un intero tempo geologico? Grazie alle Balene, abbiamo il Piacenziano. Da noi un Cane ha salvato la vita a un santo, e una Colomba ha ispirato la costruzione di un’abbazia. Sono soltanto alcuni degli animali che tra lo storico, l’artistico, il culinario e il mitologico hanno segnato nel profondo Piacenza, la sua gente e il suo costume....

Matteo Meschiari

Giovedì 9 giugno, ore 21 – Presentazione del nuovo libro di Matteo Meschiari, Tre montagne, Fusta editore 2015. Tre montagne, tre storie accidentali sulla fine e sul senso. Un vecchio che tenta un’ultima scalata ma non si sa se ritorna, due amici che si trovano e si perdono sui sentieri della Resistenza, un figlio che ascolta le ultime parole del padre in un bosco senza tempo. Tre paesaggi e tre poetiche di paesaggio, perché la trama dei racconti, in questo libro, è un pretesto per raccogliere frammenti di spazio, movimenti di vento, geologie e passaggi di luce. Perché quello che conta, per una volta, è il modo in cui le terre si corrugano e popolano i sogni. Mentre le storie degli uomini rimpiccioliscono sotto montagne che somigliano a mondi, i vuoti e i pieni delle cime funzionano come masse mancanti, come baratri per le domande: chi siamo diventati? che cosa abbiamo lasciato? che cosa stiamo per dare a chi verrà dopo di noi? Per un attimo i paesaggi sembrano offrire indizi. Ma le montagne sono bambini. Crescono e vanno via. Matteo Meschiari (1968) è professore associato in Geografia all’Università di Palermo. Ha scritto vari libri, tra cui Terra sapiens (Sellerio 2010), Nati dalle colline (Liguori 2010), Spazi Uniti d’America (Quodlibet 2012), Uccidere spazi (Quodlibet 2013), Antispazi (Pleistocity Press 2015). Si occupa di antropologia dei mondi contemporanei, geografia umana ed ecologia...

Pavic Genovese

Martedì 14 giugno, ore 18 – Presentazione del nuovo romanzo di Pavic Genovese “9 giorni di pace rubata” (ed. Officine Gutenberg 2016). Sinossi Libro unico e particolare, anomalo e divertentissimo, narra le avventure del magnifico Generale Ottaviano, del suo imbecille nipote Orazio, della loro orrenda governante e della divina Clodette, attraverso l’incontro e la descrizione di una serie di personaggi  assurdi ancorché realissimi nella loro finzione. Il libro si svolge partendo da un luogo indefinito, per passare ad una Venezia sospesa nel tempo e nello spazio, per finire a Berlino con una vera e propria epica. L’umorismo surreale, il linguaggio d’altri tempi, rendono le innumerevoli battute e situazioni paradossali del romanzo una serie di ritratti che rimarranno vividi nella mente del lettore, come reali appaiono i caratteri usciti dal passato ed in stridente contrasto coi “tempi alla moderna” di cui si mostra la follia. Il testo è ricchissimo e cesellato, densissimo di citazioni e riferimenti. Un vero labirinto in cui perdersi e fare sane risate contro l’assurdità della vita. Bio Pavic Genovese (1968) è architetto, professore, scrittore, viaggiatore e fotografo. È esperto di arte e architettura moderna e contemporanea, sostenibilità ambientale, bionica, relazioni tra matematica avanzata e progettazione, studi di cultura tradizionale dell’Asia. Ha visitato da studioso 25 nazioni del mondo. Vive e lavora in Cina dove è professore ordinario di architettura presso la Tianjin University. Ha pubblicato nove libri dedicati all’architettura e all’arte e oltre seicento articoli...

Luca Isidori

Giovedì 16 giugno, ore 21 – Presentazione “Dittico dell’assedio” di Luca Isidori. Performace poetica tratta dal primo testo teatrale di Luca Isidori “Dittico dell’assedio”. Con Luca Isidori e Paola Basini. “La città cambia faccia velocemente e, con essa, anche il cuore della sua gente. Non chiederti mai perché succede, tanto inutile quesito, pensa piuttosto a cosa fare, a dove andare quando questo di nuovo accadrà. questo di nuovo accadrà. … … Resistere e ignorare. Resistere e reagire. Resistere e creare. Resistere, per vivere! Resistere, sempre e comunque,...

5+1

Venerdì 17 giugno, ore 22 – Sei giovanissimi piacentini sono i protagonisti dell’ultimo live di giugno. Dai classici degli anni ’80 fino ad alcune hit di oggi, i 5+1 rivisiteranno a modo loro alcuni colossi della musica...

Ermanno Mariani

Sabato 18 giugno, ore 21 – Presentazione di “Stuka su Piazza Cavalli – nascita della Resistenza nel Piacentino” di Ermanno Mariani (ed. Pontegobbo). Presenta la serata Mauro Ferri. Le fasi embrionali della lotta armata nel piacentino sono analizzate in “Stuka su Piazza Cavalli”, opera che sostanzialmente è la parte iniziale di “Piacenza Liberata”, una precedente ricerca storica dell’autore dedicata agli ultimi mesi della guerra civile. In queste pagine invece si analizza l’immediato primo dopoguerra nel piacentino, le contestazioni di operai e braccianti, la reazione delle squadre fasciste e l’avvento al potere della dittatura mussoliniana. L’autore si sofferma poi sull’antifascismo degli anni Venti e Trenta in città e provincia, la futura Resistenza. La ricerca non dimentica l’importante contributo offerto dal nostro esercito alla nascita di questo movimento e segue le tracce dei tanti militari piacentini che, all’indomani dell’8 settembre 1943, non hanno voluto arrendersi ai tedeschi sui vari fronti della seconda guerra mondiale. La ricostruzione ritorna poi a Piacenza, affrontando la battaglia scatenatasi in città dopo l’armistizio italiano. Vengono quindi analizzati i primi mesi della Resistenza piacentina, con la formazione delle prime bande costituitesi alla fine del ’43 e nei primi mesi del ’44. Ermanno Mariani, cronista di nera e giudiziaria, scrive per “Libertà” quotidiano di Piacenza, corrispondente Ansa, collabora anche con le emittenti radiofoniche radio Inn e Radio Sound oltre che con l’emittente televisiva Telelibertà. Laureato in lettere all’università di Parma, è autore di altre numerose pubblicazioni, tra le quali ricordiamo “Cronisti di provincia” e “Il Ballonaio”. Scheda del...

Download mp3